Grazie al M5S la giunta provinciale si impegna a garantire concretamente il diritto d’accesso dei Consiglieri comunali!

La Legge prevede che per poter svolgere i compiti loro affidati i Consiglieri comunali abbiano diritto “a prendere visione e di ottenere copia” dei provvedimenti adottati dal loro Comune “nonché dalle aziende ed enti dipendenti e degli atti preparatori in essi richiamati,nonché di avere tutti i documenti amministrativi ai sensi dell’articolo 22 della legge 7 agosto 1990 e tutte le informazioni e notizie in loro possesso, utili all’espletamento del proprio mandato”. Riguardo ai documenti cui possono avere accesso, i Consiglieri comunali sono vincolati al segreto nei casi in cui la Legge lo preveda. Questa è la teoria. In pratica però le cose vanno spesso in maniera assai differente e i Consiglieri comunali si vedono di frequente negare documenti e informazioni cui avrebbero invece diritto. Fin da inizio mandato mi sono battuto per riportare queste situazioni nei binari della correttezza e devo dire che le risposte fin qui ottenute in sede provinciale sono state positive.

Continua a leggere “Grazie al M5S la giunta provinciale si impegna a garantire concretamente il diritto d’accesso dei Consiglieri comunali!”