Biografia

Nato a Tione di Trento nel 1977 sono cresciuto a Darzo nel comune di Storo (Tn). Vivo a Rovereto insieme a mia moglie Melinda e ai nostri due figli, Emily e Aldo, rispettivamente di 3 e 5 anni.

Dal maggio 2013 al giugno 2018 sono stato impiegato come collaboratore parlamentare per il Segretario dell’Ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati e poi Questore, portavoce Riccardo Fraccaro. Prima del 2013 ho lavorato come commerciale estero, interprete di spagnolo, direttore di ristorante, bancario e ragioniere.

Diploma di scuola superiore all’istituto tecnico commerciale di Tione, laurea in sociologia indirizzo territorio e ambiente presso l’Università di Trento, certificato post laurea in politiche urbane alla Murdoch University di Perth in Australia e master internazionale in programmazione di ambienti urbani sostenibili presso le università di Ferrara, Montevideo e Curitiba.

Per studio o per lavoro ho vissuto in Spagna, Belgio, Australia, Messico, Nuova Zelanda e Brasile. Parlo inglese e spagnolo e comprendo discretamente francese e portoghese.

Appassionato di istituti di partecipazione popolare sono stato il primo firmatario del disegno di legge di iniziativa popolare sulla democrazia diretta presentato nel 2012 in provincia di Trento. Sono tra i fondatori ed ex presidente dell’associazione di promozione sociale Più Democrazia in Trentino.

Da sempre attento ai temi della tutela ambientale, mobilità sostenibile, valorizzazione degli usi civici e controllo della spesa pubblica.

Nel luglio 2018 ho deciso di non rinnovare la collaborazione con il deputato Fraccaro, nel frattempo divenuto Ministro per i Rapporti con il Parlamento e della Democrazia Diretta, per candidarmi a consigliere in Provincia Autonoma di Trento. Per chi non lo sapesse, lo Statuto del M5S prevede l’incompatibilità tra ruolo di collaboratore e candidato.

Sono stato eletto il 21 ottobre 2018 e proclamato consigliere della Provincia autonoma di Trento il 21 novembre 2018.

* Reddito netto percepito
Come stabilito dal M5S percepisco un reddito netto mensile di 3.250 Euro distribuito su 12 mensilità (non sono previste 13ª, 14ª o indennità integrative di alcun tipo). Le eccedenze le verso su un conto cointestato con il collega in Consiglio provinciale. E’ mia intenzione utilizzare le somme accumulate per finanziare il progetto Facciamo EcoScuola.

** Previdenza
Come dichiarato in occasione della prima rendicontazione non beneficio della copertura previdenziale figurativa INPS prevista per coloro che godono del diritto di aspettativa non retribuita per cariche elettive (qui la comunicazione di rinuncia trasmessa al Consiglio regionale).
Ho inoltrato domanda per il pagamento dei contributi volontari INPS al fine di contribuire alla maturazione del diritto alla pensione stimando un quota mensile di 1.100 Eur che verserò totalmente a mio carico e che quindi dovrò scalare dal reddito netto di cui sopra.
Dall’indennità lorda viene prelevata la mia quota di contribuzione che viene versata unitamente alla quota del Consiglio regionale sul fondo previdenziale Pensplan ai sensi dell’art.7 della legge regionale 6/2012.

*** Assicurazione contro gli infortuni
Ho aderito alla polizza infortuni del Consiglio regionale versando integralmente il premio annuo previsto tramite trattenuta sull’indennità (760 Eur).

**** Viaggi per l’esercizio delle funzioni di carica
Nel primo anno di mandato non ho mai chiesto rimborsi per i viaggi per l’esercizio delle funzioni di carica salvo la richiesta di un viaggio Trento-Rovereto per una seduta del Consiglio regionale per verificare il meccanismo e stimare il costo potenziale.

***** Situazione abitativa
dal maggio 2016 vivo con la mia famiglia in un appartamento situato a San Giorgio di Rovereto con un contratto a canone concordato 6+2 anni rivalutato su base ISTAT. L’appartamento di proprietà Itea Spa, totalmente privo di arredamento, è stato messo a redditività nel luglio 2015 con un avviso per la formazione di graduatorie per la locazione di 10 alloggi nei comuni di Trento, Vallarsa e Rovereto non destinati all’edilizia residenziale pubblica. Nel 2019 il costo aggiornato mensile era pari a 653 Euro mensili: quota locazione di 570 Eur + 83 Eur spese condominiali

Consigliere provinciale Alex Marini (M5S)

Sintesi risultati ottenuti tra ottobre 2018 e ottobre 2019
retro volantino.jpg

One Reply to “Biografia”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...