Il Presidente della Commissione Antimafia Nicola Morra e il Ministro Riccardo Fraccaro incontrano il Presidente della Provincia di Trento Fugatti – “Le mafie operano anche in Trentino, nessuno è immune, servono prevenzione e concertazione delle politiche di contrasto a tutti i livelli istituzionali”

La lotta alla criminalità organizzata non può e non deve mai essere trascurata o minimizzata. Proprio questo il tema dell’incontro fra il presidente della Commissione Antimafia Nicola Morra, il ministro Riccardo Fraccaro e il presidente della Provincia Autonoma di Trento Maurizio Fugatti venerdì 3 maggio nel palazzo della Provincia, a Trento. Al centro del dibattito fra Istituzioni proprio l’attività di contrasto alle infiltrazioni della criminalità organizzata e alla corruzione, silenziose e insidiose minacce, attive anche nel nostro bel Trentino.

Continua a leggere “Il Presidente della Commissione Antimafia Nicola Morra e il Ministro Riccardo Fraccaro incontrano il Presidente della Provincia di Trento Fugatti – “Le mafie operano anche in Trentino, nessuno è immune, servono prevenzione e concertazione delle politiche di contrasto a tutti i livelli istituzionali””

NOT. La Provincia chieda allo Stato di attivare un meccanismo di vigilanza sulle procedure di affidamento dei lavori

Ci risiamo. Gli espertissimi che guidano la Provincia tornano alla carica per il Nuovo Ospedale di Trento, meglio noto come NOT, e poco importa che abbiano fatto naufragare il bando precedente nominando una commissione irregolare. Arrivano le elezioni e c’è in ballo una quantità enorme di soldi pubblici a vellicare grandi appetiti. Giunti a questo punto, se NOT dev’essere che almeno si dispongano misure tali da garantire l’interesse pubblico e vigilare sulla gestione delle ingenti risorse pubbliche che il nuovo ospedale richiede. Per questo serve un’unità operativa speciale sotto l’egida dell’ANAC con compiti di alta sorveglianza e garanzia della correttezza e trasparenza delle procedure relative alla realizzazione del NOT e delle opere complementari come la viabilità esterna e gli edifici connessi, l’alternativa sarebbe la solita greppia per i soliti noti. Continua a leggere “NOT. La Provincia chieda allo Stato di attivare un meccanismo di vigilanza sulle procedure di affidamento dei lavori”