Per sopravvivere e prosperare al Lago di Garda serve il Comitato permanente d’intesa

Nella serata di venerdì 31 maggio ho avuto il piacere di prendere parte a una serata di approfondimento organizzata da associazioni e comitati ambientalisti sparsi sulle tre sponde del Lago di Garda. Sul palco si sono succeduti una serie di esperti moderati dal giornalista dell’Espresso Paolo Biondani già autore di articoli e inchieste sullo stato del Lago di Garda (si veda ad esempio “Gelmini stella del Garda: vuole una maxifogna con un club di pregiudicati”). che hanno relazionato in merito allo stato di salute del Lago di Garda. Erano tutte personalità scientifiche di primo livello. Il naturalista Ernesto Cavallini della sezione veronese del WWF, l’ingegnere idraulico ed esperto di risanamento ambientale Marco Pietropoli e l’ittiopatologo Andrea Giacinti.

Continua a leggere “Per sopravvivere e prosperare al Lago di Garda serve il Comitato permanente d’intesa”

Lago di Garda. Per la Giunta provinciale il Comitato permanente d’intesa non serve

Ieri ho presentato un Question Time rivolto alla Giunta Provinciale per sapere come mai la navigazione e la salvaguardia dell’ambiente sul Lago di Garda non siano gestite tramite un comitato specifico compartecipato da Veneto e Lombardia. Sarebbe imposto da una legge provinciale ma la giunta mi ha risposto che non serve un organo in più perché alle riunioni della Comunità del Garda partecipano già tutti gli enti interessati. I risultati, aggiungo io, purtroppo sono sotto gli occhi di tutti. Continua a leggere “Lago di Garda. Per la Giunta provinciale il Comitato permanente d’intesa non serve”