Autostrada del Brennero: il M5S ottiene i dati del progetto Urban Pass fra Trento e Rovereto. I costi sono stati contenuti.

Il 19 maggio scorso è arrivata la risposta a un’interrogazione risalente al novembre 2020 con la quale chiedevamo conto degli esiti e degli effetti dell’uso alternativo dell’A22, il cosiddetto progetto Urban pass fra Trento Nord e Trento Sud e tra Rovereto Nord e Rovereto Sud (e viceversa), con la Provincia che ha pagato i transiti ad A22 al posto degli utenti. Con una spesa complessiva (iva inclusa) di 60.363,97 euro, possiamo senz’altro dire che l’impegno per le casse pubbliche non è stato particolarmente gravoso.

Continua a leggere “Autostrada del Brennero: il M5S ottiene i dati del progetto Urban Pass fra Trento e Rovereto. I costi sono stati contenuti.”

Ingresso gratuito al Mart? Per ora può attendere, dice Bisesti

Tra le tante cose dette dal deputato Vittorio Sgarbi da quando la giunta provinciale trentina lo ha nominato presidente del Mart ce n’è stata almeno una che ci ha trovati d’accordo. È l’idea di aprire gratuitamente il Museo alla fruizione della cittadinanza per quanto riguarda le mostre permanenti, che è poi una pratica già sperimentata con successo all’estero. L’idea è buona e si può sottoscrivere, peccato però che secondo l’assessore Bisesti manchino le condizioni per attuarla.

Continua a leggere “Ingresso gratuito al Mart? Per ora può attendere, dice Bisesti”

Trasporto pubblico gratuito per over 70: richiesti dati e analisi per studiare nuove politiche urbane ed extraurbane

Già a fine gennaio mi ero espresso favorevolmente nei confronti della decisione della giunta provinciale di rendere gratuiti i trasporti pubblici agli over 70. Si tratta di una norma che ritengo di civiltà, da cui partire per poi allargare il campo anche ad altre categorie di cittadini e spiace vedere che tanti esponenti politici la criticano su base ideologica o per puro partito preso. Continua a leggere “Trasporto pubblico gratuito per over 70: richiesti dati e analisi per studiare nuove politiche urbane ed extraurbane”