Legge provinciale di stabilità 2023: la relazione di minoranza e il pacchetto di emendamenti del M5S

Partendo da una disamina preliminare sulle dinamiche politiche e di gestione del potere in considerazione delle crisi economica, demografica, energetica, ambientale e climatica e sul lento ma inesorabile sfaldamento del modello democratico basato sulla fiducia e sulla coesione sociale, la relazione ripercorre alcuni dei passaggi del confronto avvenuto in commissione con il presidente Fugatti e con gli assessori provinciali. Anche in questa occasione il M5S è stata l’unica forza politica ad elaborare un’analisi scritta da lasciare agli atti per provare ad esprimere una visione strategica su come rilanciare l’azione politica per assicurare progresso e sviluppo sociale nel rispetto dei principi della sostenibilità, fornendo contestualmente il punto di vista dell’opposizione rispetto alle scelte economiche portate avanti dalla destra.

Continua a leggere “Legge provinciale di stabilità 2023: la relazione di minoranza e il pacchetto di emendamenti del M5S”

Attività di ottobre 2022 – Newsletter n° 48

Dopo le elezioni del 25 settembre l’attività politica provinciale è ripartita a pieni giri. Prima però di tornare a dedicarmi alle questioni provinciali ho rilasciato un’intervista a Vita Trentina ed ho organizzato un incontro conclusivo con gli attivisti che hanno supportato i nostri candidati presso lo spazio di Vicolo Madruzzo per analizzare le dinamiche del voto. La destra ha vinto ed ha iniziato fin da subito a prospettare il varo di provvedimenti illiberali, come M5S credo che a queste condizioni la strada possa e debba essere una sola. Opposizione rigorosa e senza sconti. Noi lavoriamo con impegno e serietà come da consuetudine, come abbiamo sempre fatto, poi vedremo dai fatti se qualcuno vuole condividere le nostre iniziative. 

Continua a leggereAttività di ottobre 2022 – Newsletter n° 48

Maggiore autonomia fiscale per i Comuni trentini!

Il 25 ottobre scorso, durante lo spazio dedicato ai Question Time in Consiglio provinciale, l’assessore Gottardi ha risposto a una nostra interrogazione che i Comuni trentini i quali hanno applicato l’addizionale comunale IRPEF nel corso del 2022 sono solo due: Giovo e Isera.

Continua a leggere “Maggiore autonomia fiscale per i Comuni trentini!”

Meno tasse ai redditi medio-bassi. Il M5S presenta emendamenti a Legge Provinciale su addizionale IRPEF

La prossima settimana il Consiglio provinciale di Trento discuterà un disegno di legge che fra le tante cose definirà l’addizionale IRPEF per la nostra Provincia. In Italia l’addizionale regionale è fissata all’1,23% dei redditi rilevanti a fini fiscali. Le Regioni e le Province Autonome hanno però la facoltà di aumentare tale quota fino ad un massimo del 3,33%. Il Trentino si avvia a mantenere l’addizionale minima (tranne che per i redditi superiori ai 50 mila euro, che è all’1,73%). A nostro avviso però si potrebbe e si dovrebbe lavorare sulle deduzioni d’imposta in modo da ridurre il prelievo fiscale sui redditi più bassi. Per questo motivo tramite una serie di emendamenti abbiamo proposto di rimodulare le deduzioni per tutti gli scaglioni di reddito, di applicare aliquote dimezzate sui redditi fino a 28 mila euro e di introdurre detrazioni d’imposta per le famiglie con figli a carico.

Continua a leggere “Meno tasse ai redditi medio-bassi. Il M5S presenta emendamenti a Legge Provinciale su addizionale IRPEF”

Disegno di legge su Irpef, Imis e Trentino Sviluppo: il M5S presenta una relazione di minoranza

A breve in Consiglio provinciale si discuterà il disegno di legge n.128 “Disposizioni in materia di addizionale regionale all’imposta sul reddito delle persone fisiche etc.”, a prima firma del presidente Fugatti. Si tratta di un documento breve ma dall’impatto non affatto trascurabile poiché contiene tre provvedimenti di notevole importanza ma pochissimo coordinati e attinenti gli uni agli altri: (1) interventi sulla normativa che disciplina l’addizionale regionale all’imposta sul reddito delle persone fisiche, (2) disposizioni riguardanti l’imposta immobiliare semplice e conseguenti interventi a copertura del minor gettito IMIS dei Comuni e (3) modifica di parte delle norme riguardanti le modalità di costituzione delle partecipate provinciali. Vista la rilevanza dei temi trattati, come ormai nostra consuetudine abbiamo depositato la relazione di minoranza alla proposta di legge, assumendoci l’onere di far sentire la voce delle minoranze su questo provvedimento.

Continua a leggere “Disegno di legge su Irpef, Imis e Trentino Sviluppo: il M5S presenta una relazione di minoranza”