Politiche pubbliche provinciali: cemento e motori per lo sviluppo della montagna trentina

Pur amando presentarsi come il nuovo la giunta provinciale ha fin ora messo in campo le politiche più vecchie ed incartapecorite mai viste in Trentino. Le stesse del cosiddetto centrosinistra autonomista, solo elevate all’ennesima potenza. Nulla lo dimostra meglio delle intenzioni a più riprese enunciate, ed in qualche caso già messe in atto, riguardo allo sviluppo, dove le linee guida paiono essere asfalto & cemento, consumo di suolo con spruzzate qui e la di distruzione di ambienti naturali, trasformazione della montagna in un Luna Park e la prostrazione dell’interesse pubblico a quello delle categorie private. Continua a leggere “Politiche pubbliche provinciali: cemento e motori per lo sviluppo della montagna trentina”

Serodoli: giri di parole per nascondere le intenzioni della giunta. Il M5S dice NO alla sottomissione dell’interesse pubblico alle brame degli impiantisti

Si è manifestata nei giorni scorsi la risposta dell’assessore al turismo Failoni alla nostra interrogazione del 12 marzo scorso riguardo alle intenzioni dell’attuale Giunta riguardo all’area protetta di Serodoli, sopra Madonna di Campiglio. Spiace constatare la brevità e la vaghezza delle argomentazioni dell’assessore. Purtroppo, anche a causa delle sue uscite sui giornali precedenti all’interrogazione, si sa già fin troppo bene cosa gli piacerebbe fare con Serodoli. Prenda il coraggio a due mani e lo ribadisca, invece di nascondersi. Sapremo cosa rispondergli. Continua a leggere “Serodoli: giri di parole per nascondere le intenzioni della giunta. Il M5S dice NO alla sottomissione dell’interesse pubblico alle brame degli impiantisti”