No della Giunta alla Valutazione Ambientale Strategica per Translagorai

Translagorai? Per la giunta provinciale la valutazione ambientale strategica (VAS) non si deve fare perché l’intervento c’è nei fatti, ma non è previsto per via amministrativa… quindi secondo gli uffici non richiederebbe valutazioni complessive ma solo “caso per caso”.

È arrivata la risposta all’interrogazione presentata a gennaio con cui il M5S chiedeva perché al programma di interventi relativo alla Translagorai mancasse la valutazione ambientale strategica e se si intendesse rimediare a questa carenza aprendo a posteriori l’iter per una valutazione strategica.

Ciò che ci viene risposto è per certi versi sorprendente. Secondo la giunta, dal punto di vista amministrativo Translagorai non è previsto da alcuna disposizione legislativa né regolamentare né amministrativa. Detto in altro modo, non è prescritto o reso obbligatorio da alcuna disposizione. In base a questa interpretazione, l’iniziativa non è da ritenersi né piano nè programma e, alla luce della mancanza del requisito fondamentale di obbligatorietà, si è esclusa pertanto la necessità di una preventiva sottoposizione della stessa a VAS.

In sintesi: Translagorai è un programma di interventi nei fatti, qualcosa che la politica vuole fare, ma secondo l’interpretazione burocratica diventa un qualcosa di più “leggero”, un’iniziativa che non incide sugli equilibri ambientali della zona, nella quale, ricordiamo noi, insistono siti di interesse comunitario e zone di protezione speciale.

Alla luce di questa interpretazione, la giunta ritiene di non attivare la VAS ma di procedere progetto per progetto con la Valutazione di Incidenza  dove sia reso necessario dalla disciplina di Natura 2000.

Si capisce qual’è l’impostazione scelta dalla precedente giunta, di fatto mantenuta dai loro successori? Prima si annuncia il “piano” per la Translagorai ma poi sulle carte ufficiali diventa qualcosa di diverso, che non richiede una valutazione complessiva che ne potrebbe definire per bene gli impatti e quindi, eventualmente, mitigarli.

Agendo così la giunta provinciale si mantiene nel solco tracciato dai predecessori e da l’impressione di giocare con le definizioni per evitare ad ogni costo di riconsiderare un progetto che ha già fatto molto discutere… proprio perché di criticità di fatto ne evidenzia parecchie!

Qui la scheda dell’interrogazione e relativa risposta (186/XVI)

One Reply to “No della Giunta alla Valutazione Ambientale Strategica per Translagorai”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...