A tutto c’è un limite. L’amministrazione di Rovereto la smetta di ignorare la cittadinanza!

Oggi il M5S trentino ha presentato un’interrogazione al Consiglio provinciale per fare chiarezza sulla mancata risposta da parte del Comune di Rovereto nei confronti di migliaia di cittadini che sollecitavano questa istituzione a prendere finalmente posizione in maniera chiara in merito al deleterio progetto di realizzare lo sbocco della A31 (meglio nota come Valdastico) a Marco di Rovereto.

Continua a leggere “A tutto c’è un limite. L’amministrazione di Rovereto la smetta di ignorare la cittadinanza!”

I portavoce del M5S di Rovereto aderiscono alla petizione popolare per dire NO alla Valdastico sul territorio del loro Comune

Nei giorni scorsi i portavoce roveretani del M5S si sono consultati con gli attivisti del Meet-Up locale e dopo aver completato le opportune valutazioni hanno deciso di aderire alla petizione popolare con cui si chiede all’amministrazione comunale di Rovereto di schierarsi apertamente contro la realizzazione del collegamento autostradale comunemente noto come “Valdastico”. Continua a leggere “I portavoce del M5S di Rovereto aderiscono alla petizione popolare per dire NO alla Valdastico sul territorio del loro Comune”

Bocconi avvelenati nelle frazioni di Saltaria, Moietto e Zaffoni: le autorità intervengano con rigore

Spargere bocconi avvelenati è una pratica crudele ed insensata che uccide indiscriminatamente molti animali, facendoli soffrire tormenti indicibili. Purtroppo questa piaga interessa anche Rovereto, dove alcuni individui dei quali ancora non si conosce l’identità hanno vigliaccamente sparso le loro esche velenose nei pressi delle frazioni di Saltaria, Moietto e Zaffoni. Continua a leggere “Bocconi avvelenati nelle frazioni di Saltaria, Moietto e Zaffoni: le autorità intervengano con rigore”

Civici. I generali senza esercito e i generalissimi

Civici di nome ma non di fatto. Un anno fa scrivevo al Corriere del Trentino segnalando come i vari esponenti politici autodefinitisi “civici” nei fatti non avessero una particolare attitudine civica, anzi. A un anno di distanza non mi fa piacere constatare di essere stato facile profeta. Continua a leggere “Civici. I generali senza esercito e i generalissimi”