Scomparsa Sandro Canestrini, esempio che vive e vivrà per sempre

Ieri è venuto a mancare l’avvocato Sandro Canestrini. Ex partigiano e uomo retto, ha sempre combattuto dalla parte dei più deboli contro i soprusi del potere. Prese le difese dei cittadini nei processi per il disastro del Vajont e per quello di Stava. Sostenne la parte civile nei processi per le stragi di Piazza Loggia Brescia e della bomba dell’Italicus. Si schierò per la salute dei cittadini nella triste e quanto mai attuale vicenda d’inquinamento della Montecatini di Mori.

Da uomo coraggioso e generoso qual era, non esitò un attimo a rendersi disponibile a rappresentare i parenti delle vittime di mafia durante il primo maxiprocesso di Palermo. “Cosa nostra” aveva ucciso il generale Dalla Chiesa e tanti altri e si faticava a trovare legali di parte civile. Fare la cosa giusta voleva dire rischiare la vita. Quando i fatti divennero noti Canestrini non si tirò indietro e per primo diede la propria disponibilità, seguito da una schiera di altri legali. Questo gesto forse più di tanti altri mostra chi fosse l’avvocato Canestrini.

I fatti, non le parole, ci dicono che Sandro Canestrini è stato un grande trentino, un grande italiano ma soprattutto un grandissimo Uomo. Ci ha lasciati, ma il suo esempio vive e vivrà per sempre. A noi spetta solo il compito, non facile, di esserne all’altezza.

Alex Marini (M5S)

a nome del Gruppo consiliare regionale e del meetup di Rovereto

One Reply to “Scomparsa Sandro Canestrini, esempio che vive e vivrà per sempre”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...