Crisi lavoratori dello spettacolo. Lettera aperta all’assessore provinciale allo sviluppo economico

Gentile Achille Spinelli

Assessore allo Sviluppo Economico della Provincia di Trento

Per conoscenza
Presidente Maurizio Fugatti

Mi chiamo Giuseppe Stanca residente ad Ala TN e sono un lavoratore professionista dello spettacolo iscritto al fondo pensione INPS ex ENPALS.
Considerando la grande crisi nel settore spettacolo, dovuto al delicato momento in cui viviamo, desidero gentilmente sapere se la Provincia di Trento ha messo o metterà in atto qualche contributo a fondo perduto a favore della nostra categoria.

Purtroppo la crisi nel settore ha messo in ginocchio i lavoratori professionisti dello spettacolo per mancanza o riduzione di eventi, chiusura o semi aperture di strutture turistiche con tagli nel budget destinati ai lavoratori dello spettacolo ecc.

Con il decreto salva Italia lo Stato aveva deliberato un Bonus di 600 euro per i mesi di marzo, aprile, maggio che purtroppo in parte non sono stati ancora bonificati.

Parlando con i miei colleghi della Regione Veneto ho saputo che l’assessorato del lavoro ha fatto un accordo con INPS per integrare il bonus dello Stato con ulteriori 1000 euro che verrano dati ai lavoratori dello spettacolo iscritti al fondo pensionistico (ecco il link della delibera).

“Negli anni – ricorda Donazzan – la Regione ha investito, con il Fondo sociale europeo e la formazione professionale, nel settori della cultura e dello spettacolo, spesso non sufficientemente considerati settori produttivi e di impatto economico, sostenendo le Imprese Creative, la formazione di attori professionisti, operatori tecnici, professionisti del management e della produzione. Ora gli effetti delle misure di contenimento della pandemia hanno impattato duramente proprio su queste categorie di professionisti e la Regione del Veneto ha deciso di erogare ulteriori 1000 euro a sostegno del reddito di queste figure.

In base al protocollo Regione-Inps i lavoratori dello spettacolo che già hanno beneficiato dell’indennità nazionale COVID-19, riceveranno comunicazione tramite Sms sul cellulare dell’accredito di pagamento dell’ulteriore indennità integrativa finanziata dalla Regione del Veneto. “Solo grazie a INPS Veneto – sottolinea Donazzan – è stato possibile dare seguito alla nostra volontà di sostenere i lavoratori del settore, in quanto già individuati dalle misure nazionali dei 600 euro”.

In sintesi, non è mia abitudine rivolgermi agli enti in quanto da oltre 30 anni di professione sono stato autosufficiente, considerando il delicato momento chiedo se anche la Provincia di Trento ha messo o metterà in atto qualche ammortizzatore per i singoli lavoratori dello spettacolo iscritti al fondo pensionistico INPS settore spettacolo. Ricordo che nel 2020 la maggior parte dei lavoratori dello spettacolo non riusciranno a versare i contributi per la pensione che normalmente sono 120 giornate nell’anno solare, per mancanza di lavoro e di eventi e con molte strutture turistiche in completa crisi. Ad esempio uno dei miei clienti Villaggio Sant’ Angelo di Jesolo, struttura che ospitava circa 4000 turisti hanno preferito non aprire per l’anno in corso, compagnie di navi da Crociere con oltre 400 navi in giro per il mondo completamente ferme, restando in Trentino molti Hotel, dove abitualmente regalavano un intrattenimento serale per quest’anno hanno preferito tagliare il budget e non organizzare nulla ecc ecc. Questi sono solo alcuni dei tanti esempi della realtà attuale in cui viviamo.

In attesa di un gentile riscontro colgo l’occasione per ben gentilmente salutarvi.

Cordiali saluti
Giuseppe Stanca

Pagina facebook:
Paladino Spettacoli di Magia

7 Replies to “Crisi lavoratori dello spettacolo. Lettera aperta all’assessore provinciale allo sviluppo economico”

  1. La lettera aperta del lavoratore professionista dello spettacolo è precisa e ben motivata: impossibile non essere d’accordo con Giuseppe Stanca.

    Ciò che mi fa indignare è che poi Giuseppe Stanca non sa che dovrà rivolgersi a persone “raffinate” come queste nella foto dove festeggiano un compleanno con una scritta illuminante sulla torta : W la FI….
    Spero che Giuseppe non si faccia ingannare dalla presenza, nella foto, dell’Assessore leghista alla Cultura, perché la scritta sulla torta non era intesa come : W la FILOSOFIA… Chiaro?

    1. Sig. Aldo grazie per i complimenti …..La persona nella foto è il sottoscritto. ☺️Cordialmente Giuseppe Stanca ….

    1. Buongiorno Alex …..ottima news. Sarà una bella notizia per tutti i lavoratori dello spettacolo residenti in Trentino. A noi sinceramente interessa di più lavorare ma purtroppo per i vari motivi e restrizioni gli eventi mancano e le strutture economizzano sull’intrattenimento. Un cordiale saluto Pino Stanca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...