MuoverSi. Il M5S impegna la Giunta a migliorare il servizio dedicato alle persone disabili

Le condizioni e le modalità di erogazione del servizio di trasporto e accompagnamento individualizzato denominato MuoverSi sono state oggetto di una disamina nel capitolo dedicato all’inclusione sociale e all’autonomia delle persone con disabilità, all’interno della relazione sullo stato di attuazione del programma per la XVI Consiliatura pubblicata nel dicembre del 2021. 

Continua a leggere “MuoverSi. Il M5S impegna la Giunta a migliorare il servizio dedicato alle persone disabili”

Attività di marzo 2022 – Newsletter n° 41

Anche marzo se ne è andato. Siamo oltre il mese di guerra in Ucraina con tutte le terribili conseguenze del caso. Possiamo solo sperare che la ragione prevalga e che i tenui segnali di pace che si profilano all’orizzonte possano concretizzarsi già questo mese.

Prima di entrare nel dettaglio dell’attività svolta nello scorso mese di marzo, alcune informazioni di servizio riguardo agli appuntamenti pubblici sulla riqualificazione edilizia che si svolgeranno nei prossimi giorni con la partecipazione del deputato Riccardo Fraccaro e di rappresentanti di ordini professionali e imprese. 

Continua a leggere “Attività di marzo 2022 – Newsletter n° 41”

Strategia europea 2021-2030 sui diritti delle persone con disabilità. Approvata proposta del M5S per promuovere il loro diritto a partecipare alla vita politica e pubblica

Nel corso dell’ultimo Consiglio provinciale l’Aula ha approvato una proposta di risoluzione avanzata dal M5S e sottoscritta da gran parte dell’opposizione, per allineare le politiche provinciali sulla disabilità a quelle sostenute e promosse dall’Unione Europea.

Continua a leggere “Strategia europea 2021-2030 sui diritti delle persone con disabilità. Approvata proposta del M5S per promuovere il loro diritto a partecipare alla vita politica e pubblica”

Disability card. Il M5S presenta interrogazione per sollecitare introduzione in Trentino

Il primo dicembre scorso il ministro per la disabilità, assieme al presidente dell’Inps e al presidente dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato ha presentato a Roma la nuova disability card, uno strumento che dovrebbe divenire disponibile ai cittadini italiani a partire dalla prossima primavera. Questo a livello nazionale. Cosa succederà in Trentino al momento invece non è chiaro, perché per accedere alla disability card serve ovviamente una valutazione sulla percentuale di invalidità, cosa di cui si occupa Inps per il resto della nazione ma non da noi, dove il compito è svolto dall’unità operativa di medicina legale dell’Apss.

Continua a leggere “Disability card. Il M5S presenta interrogazione per sollecitare introduzione in Trentino”

Trasporti pubblici a misura di disabile: una questione di civiltà!

Garantire a ogni cittadino, indipendentemente dalle sue caratteristiche fisiche, l’accesso alle strutture e ai servizi pubblici dovrebbe essere un semplice fatto di civiltà da attuarsi in automatico. In Trentino (purtroppo) non è così. Per questo motivo in questi giorni abbiamo presentato un’interrogazione tramite la quale chiediamo la mappatura geolocalizzata di tutte le fermate dei bus accessibili ai disabili presenti in Trentino e l’acquisto di un maggior numero di mezzi attrezzati per far viaggiare al meglio queste persone. 

Continua a leggere “Trasporti pubblici a misura di disabile: una questione di civiltà!”

Coordinamento Provinciale per le Olimpiadi e le Paralimpiadi invernali 2026. 

di Paolo Minotto

Ho scoperto in questi giorni la risposta fornita il 12 novembre scorso dall’assessore allo Sport, Roberto Failoni, all’interrogazione 2991/XVI del 13 settembre 2021 del Consigliere Provinciale Alex Marini, riguardante il coinvolgimento delle associazioni trentine che offrono servizi ai disabili, circa il loro effettivo e fattivo coinvolgimento col Coordinamento Provinciale per organizzazione Olimpiadi Invernali 2026 e le relative paralimpiadi.

Continua a leggere “Coordinamento Provinciale per le Olimpiadi e le Paralimpiadi invernali 2026. “

Coordinamento Provinciale Disabilità, il punto di vista di Paolo Minotto

di Paolo Minotto, rappresentante del Comitato Marcia delle Carrozzine

Spesso si dice che in Italia si fanno leggi perfette dal punto di vista teorico ma che non stanno in piedi da quello pratico, o, detto meglio, ci si accontenta di enunciare propositi elevati senza curarsi affatto di dar loro concretezza, un comportamento che richiama il motto “fate come dico, non come faccio”. In questo men che commendevole andazzo generale, almeno per quanto riguarda la tutela delle persone disabili, spiace constatare come anche il Trentino sia perfettamente in linea con gli usi nazionali. Sulla carta infatti la Provincia Autonoma di Trento è dotata di strumenti avanzati per occuparsi e rispondere tempestivamente alle esigenze delle persone affette da disabilità. Nella realtà non si riesce nemmeno a verificare cosa essi facciano e se funzionino.

Continua a leggere “Coordinamento Provinciale Disabilità, il punto di vista di Paolo Minotto”

Paralimpiadi: la maggioranza rifiuta di coinvolgere le associazioni che si occupano di disabilità

Fra le proposte che la maggioranza provinciale si è rifiutata di prendere in considerazione nel corso dell’ultimo Consiglio provinciale, c’è stata quella con la quale chiedevamo di nominare almeno un componente del coordinamento provinciale per le olimpiadi invernali consultando preventivamente le organizzazioni trentine che rappresentano e si occupano di disabilità. Si tratta di una scelta difficile da comprendere, se non tramite le lenti dell’assoluto controllo politico su qualsiasi designazione che comporti un minimo di voce in capitolo sulle decisioni da prendersi.

Continua a leggere “Paralimpiadi: la maggioranza rifiuta di coinvolgere le associazioni che si occupano di disabilità”

Disability card trentina: soddisfazione per l’ok dell’assessore Segnana

La disability card trentina si farà. Rispondendo ad un’interrogazione che avevamo presentato lo scorso 11 marzo, l’assessora Stefania Segnana ha accolto positivamente la proposta del M5S di introdurre anche in Trentino la cosiddetta “disability card”, uno strumento modellato sulla Carta Europea della disabilità, che consente ai cittadini con forme di handicap di poter accedere con facilità ai i servizi e alle agevolazioni a loro rivolte sul territorio provinciale. Stando a quanto dice l’assessore, l’introduzione della carta sarà approfondita da parte dell’Apss e delle altre strutture provinciali competenti e dovrà avvenire in maniera coerente e compatibile con l’introduzione della disability card nazionale, a sua volta prevista per la fine dell’anno corrente.

Continua a leggere “Disability card trentina: soddisfazione per l’ok dell’assessore Segnana”

Il M5S deposita emendamento per prorogare le convenzioni del Terzo Settore a fine 2022

Facendo seguito ad una propria proposta di risoluzione approvata dal Consiglio provinciale nel febbraio scorso, il M5S trentino ha presentato ieri un emendamento che se approvato consentirà di prorogare al 31 dicembre 2022 i termini delle convenzioni, degli affidamenti e dei contratti in essere per le organizzazioni che operano nel settore dei servizi socio-assistenziali, socio-sanitari, socio-educativi e della prima infanzia.

Continua a leggere “Il M5S deposita emendamento per prorogare le convenzioni del Terzo Settore a fine 2022”