Interrogazione sul futuro di lavoratori ed ex lavoratori delle società Waris e Schläfer

Esprimo la massima solidarietà ai lavoratori delle imprese Waris Srl e Schläfer Srl, vittime di pesantissime crisi aziendali, che hanno portato molti di loro a dimettersi per giusta causa, visto che non erano state loro pagate numerose mensilità. Continua a leggere “Interrogazione sul futuro di lavoratori ed ex lavoratori delle società Waris e Schläfer”

Trasparenza sui rapporti PAT-Marangoni. Cambiano i suonatori ma la musica è sempre la stessa  

L’opacità resiste a ogni cambio della guardia ai vertici delle istituzioni provinciali. Nei mesi scorsi abbiamo tentato di far luce sui pagamenti dei canoni del famigerato lease back, il contratto di locazione finanziaria con cui Trentino Sviluppo ha acquisito i capannoni e la palazzina di proprietà Marangoni in via del Garda a Rovereto, un esborso ormai a un passo dall’insuccesso. Volevamo capire bene in che termini stessero le cose, ma fin ora è stato impossibile. Motivo? Trentino Sviluppo nega il pieno accesso ai dati. Una legge provinciale riconosce ai consiglieri il diritto di accedere ai documenti amministrativi della Provincia e delle società partecipate, tuttavia non c’è stato verso di ottenere informazioni riguardo ai pagamenti e ai flussi finanziari tra Marangoni e Trentino Sviluppo. Continua a leggere “Trasparenza sui rapporti PAT-Marangoni. Cambiano i suonatori ma la musica è sempre la stessa  “

Paesi extra UE, mercati ad alto potenziale dimenticati dal presidente Rossi

Oggi è stato pubblicato sulle pagine del Corriere del Trentino il mio intervento che ho dovuto ridimensionare per soddisfare le esigenze giornalistiche. Segue la versione integrale del testo (immagine articolo a piè di pagina):

Come passa in fretta il tempo! Come cambiano le cose! Non più tardi di tre anni fa il presidente Rossi Ugo, si recava in “missione” in Brasile e finiva col magnificare il supporto offerto dalla Provincia alle imprese trentine che rischiavano capitali investendo risorse per sviluppare relazioni commerciali col Paese carioca. Non poteva mancare un lungo peana per la spinta propulsiva offerta da Trentino Sviluppo nonché il plauso per l’apertura di un magazzino per la logistica di concerto con Trentino Export, pensato per facilitare il trasporto delle merci che partono dalla nostra Provincia per rifornire i clienti localizzati negli Stati del Brasile meridionale, in particolare Santa Caterina, Paranà e Rio Grande do Sul, ma anche negli stati più popolosi come Sao Paulo, Rio de Janeiro e Minas Gerais. Una meraviglia, con la fiducia in chi esporta sparsa a piene mani dal festante Presidente, entusiasta (a parole) di chi si stava spendendo per dare una prospettiva internazionale all’economia trentina. Continua a leggere “Paesi extra UE, mercati ad alto potenziale dimenticati dal presidente Rossi”