Esplosione della pandemia in Trentino: dalla Provincia dati incompleti, ma prima o poi dovranno dire tutta la verità!

20200622_SIF rimpalla a ISPAT

In questi giorni è arrivata la risposta all’interrogazione 1245/XVI “Presenza massiccia di sciatori sulle piste da sci e propagazione del virus Covid-19” del 9 marzo scorso in cui il M5S chiedeva il numero dei turisti presenti in Trentino nelle date del 7 e dell’8 marzo con particolare riguardo a ciascuna località sciistica e alla provenienza degli ospiti.

Nella risposta il presidente Fugatti si è limitato ad allegare la tabella Ispat che riporta la presenza di turisti nelle strutture alberghiere ma non le presenze sugli impianti da sci che vengono invece registrate dal Servizio impianti a fune e piste da sci della Provincia. I titolari di autorizzazione all’esercizio delle piste da sci della provincia devono infatti comunicare alla competente struttura alla fine di ogni stagione invernale i dati relativi agli utenti trasportati.

Per avere questo dato è pertanto necessario provvedere con un’apposita istanza di accesso agli atti.

Va da sé che ci siamo già attivati per entrare in possesso dei dati delle presenze sulle piste. Dovrebbe essere una cosa rapidissima, ma quando in ballo ci sono temi che danno potenzialmente fastidio di solito le cose inspiegabilmente rallentano… insomma, vedremo quanto ci metteranno a rispondere e poi trarremo le nostre conclusioni. 

Possono magari provare a tirarla lunga ma prima o poi dovranno fornire le informazioni che chiediamo e allora sarà più facile valutare gli effetti sulla diffusione del contagio dei richiami dell’assessore al turismo e del presidente della Provincia ai turisti lombardi e veneti a riempire le piste da sci trentine con la pandemia che stava esplodendo proprio in quelle Regioni.

Aggiornamento:
il 22 giugno 2020 il Servizio Impianti a Fune della PAT rimpalla la richiesta all’Istituto Provinciale di Statistica ISPAT (Nb. l’hanno precedente per ottenere i medesimi dati Ispat ci aveva rimpallato al SIF).

20200622_SIF rimpalla a ISPAT

4 Replies to “Esplosione della pandemia in Trentino: dalla Provincia dati incompleti, ma prima o poi dovranno dire tutta la verità!”

  1. Al presidente Fugatti basta allegare il suo tweet del 5 Marzo 2020 per rendersi colpevole e unico irresponsabile della esplosione della pandemia in Trentino:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...